RISTORAZIONE

Riapre per la stagione estiva la discoteca dei Vip "Le Vele"

(Albertino, ospite de Le Vele)

Costruita su una scogliera, la discoteca più bella di tutta la Liguria il 28 e il 30 aprile 2007 riapre per l’estate con tutto il suo pubblico di vip italiani e stranieri in arrivo perfino da Montecarlo – Alessandro Gassman , Gian Marco Tognazzi , Alessandro Preziosi, Gabriel Garko , Elenoire Casalegno , Manuela Arcuri, Eva Erzigovina. Proprietari Franco Becchio e Barbara Meoni, che posseggono anche il Tabata di Sestriere frequentato dagli sportivi e dalle celebrità di Torino e consacrato re delle notti piemontesi durante le Olimpiadi Invernali 2006. Alla consolle de Le Vele fino alla fine della stagione si alterneranno i dj italiani e stranieri più famosi - Gian Luca Motta, Stefano Pain, Tommy Vee, Albertino, etc. Mentre sul palco a farla da padrone con i loro spettacoli saranno Umberto Smaila, Jerry Calà e Cochi e Renato. Due le serate tradizionali da non perdere: la Festa in Casa in cui gli ospiti si portano le bevande, e il Cambusa Party, la grande festa di fine estate in cui Le Vele offrono gratuitamente ai loro clienti tutti gli alcolici rimasti in magazzino dalla stagione.

Scarica Pdf

Ultimo week-end al "Tabata" con dj Fargetta e Jerry Calà

(Stefano Pain, ospite del Tabata)

Ultimo week-end al Tabata di Sestriere - il locale frequentato da Fernanda Alessa, Walter Nudo, Barbara Bush, i Reali di Norvegia, gli atleti Armin Zoeggeler, Bode Miller, Trezeguet, Montoya e Cipollini (tanto per citarne alcuni). Con la serata di DJ Fargetta il 7 aprile e lo spettacolo di Jerry Calà l’8 aprile (*) giunge infatti a conclusione la stagione 2006/2007 del Tabata che ha visto per protagonisti i migliori dj italiani e due mattatori d’eccezione apprezzati e amati dal pubblico da più di 20 anni: lo stesso Jerry Calà, che nel precedente show al Tabata lo scorso gennaio ha fatto registrare il tutto esaurito, e il trascinatore di folle Umberto Smaila col suo viaggio negli ultimi 30 anni di musica leggera italiana tutto all’insegna della danza più scatenata. Come è nello stile del Tabata gli artisti che si sono alternati alla console rappresentano quanto di meglio è in grado di offrire il panorama dei dj italiani emergenti: Tommy Vee, Francesco Rossi, Walter Benedetti, Stefano Pain. A cui si aggiungono tre fuori classe d’eccezione e i re delle serate alternative: Albertino, Joe T Vannelli, Dj Fargetta e la coppia composta da Samuel e Pisti.

Scarica Pdf

Inaugura brunch 'n' jazz

(Charles Gayle al festival di Clusone jazz del 2003 fotografato da Alvaro Peloni)

Per il brunch del sabato il ristorante e wine-bar Osteria Artidoro di Milano propone Brunch ‘n’ Jazz, un viaggio nella storia della musica jazz della prima metà del novecento con 4 concerti di Paolo Tomelleri, musicista con alle spalle una carriera artistica quarantennale eclettica e di successo. Il suo clarinetto , accompagnato alle tastiere da Paolo Alderighi nei giorni 1° aprile e 13 maggio 2006, e da Rossano Sportiello nei giorni 8 aprile e 6 maggio 2006, ripercorre l’epopea del jazz partendo dalle origini a New Orleans ai primi del ‘900 per raccontare l’incredibile successo della musica afroamericana che dal sud degli Stati Uniti si diffuse prima a Chicago e New York e poi in tutto il resto del mondo. Sempre a partire dal 1° aprile fino al 30 maggio saràe sposta anche la mostra fotografica sui festival di musica jazz in Italia dal titolo Jazz Perspectives – Prospettive Jazz realizzata con immagini della PIM - Associazione Poesia Immagine & Musica. Anche il menu dell’Osteria Artidoro si adegua con lo speciale Jazz Menu a soli € 20,00 con una proposta di primi e secondi a scelta, acqua, un bicchiere di vino rosso del giorno e caffé.

Scarica Pdf

In tavola per beneficenza con Giobbe Covatta

(Un pozzo costruito in Africa da Amref)

Da lunedì 12 dicembre 2005 nei ristoranti RossoPomodoro di tutta Italia parte la raccolta fondi per l’Amref con la distribuzione del libro “Le nostre ricette”, a cui hanno partecipato proponendo i loro piatti preferiti cantanti, attori, registi, scrittori giornalisti e sportivi napoletani. Oltra a Giobbe Covatta, testimonial di Amref., hanno infatti risposto all’appello, tra gli altri, la scrittrice e autrice Liliana De Curtis, figlia del grande Totò, e il cantante Nino Bonocore, che con “Libero Passeggero” ha realizzato uno degli album italiani più belli del 2004. Non si sono tirati indietro nemmeno Mario Porfido e Patrizio Rispoli, entrambi attori di teatro, televisione e cinema, il primo noto al grande pubblico per la fiction la Squadra, il secondo per la soap opera Un posto al sole. E ancora hanno aderito al progetto Pasquale della Monaco, regista e artista, Ugo Gangheri, musicista e compositore, Pino Conte presidente dell’associazione Cagnazzi Onlus che lavora con i minori, e Carlo Silipo, campione di nuoto. E molti altri ancora, tutti lì a testimoniare, con le loro ricette intrise di ironia e umorismo, che l’indifferenza verso chi ha più bisogno non fa parte della tradizione napoletana.

Scarica Pdf