ARCHITETTURA

Fotografia e design al Fuorisalone 2010 di Alno e Bosch

(Ute Lemper in una foto di Rita Antonioli)

Allo showroom Garavaglia Alno presenta il nuovo sistema fly per la sospensione delle cucine mentre Bosch presenta al pubblico i suoi forni, piani cottura a induzione e lavastoviglie più innovativi ed ecologici. All'evento del Furoisalone di Alno e Bosch arte e design si incontrano così come nei loro prodotti: fino al 19 aprile sarà esposta una mostra di ritratti di personaggi dello spettacolo di Rita Antonioli e i prodotti Bugatti disegnati dai designers di Stars...

Scarica Pdf

Mascagni all'Expo 2010 di Shanghai

(Il progetto del Padiglione Italiano all' Expo 2010 di Shanghai)

Un altro successo per la Mascagni SpA, società bolognese che produce arredamenti per uffici, biblioteche, aeroporti e complementi d’arredo per la casa. Infatti una sala del Padiglione Italiano all'Expo 2010 di Shanghai (1 maggio – 31 ottobre) verrà arredata con i suoi tavoli e le sue sedute. A darne l’annuncio lo scorso 2 aprile 2009 è stato il commissario Generale del Governo per l’Expo di Shanghai 2010 Beniamino Quinteri, in una conferenza stampa a Roma alla presenza del ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, del Presidente della Confindustria Emma Marcegaglia e del Vice Presidente per l’Internazionalizzazione Confindustria Paolo Zegna. La società bolognese è stata scelta come esempio di eccellenza e affidabilità dalle istituzioni italiane insieme ai marchi Gruppo Frau, Faram e Matteo Grassi. Autore del progetto del padiglione, un’opera architettonica di 6.000 metri che potrebbe restare permanentemente nella città cinese, è l’architetto e docente alla Sapienza di Roma Giampaolo Imbrighi. Per arredare la biblioteca-sala riunioni del padiglione, l’architetto romano ha scelto Mascagni e i suoi prodotti delle linee Meeting (tavoli riunione), Fifty (poltrone direzionali) e Airport (panche per attesa). Autori ne sono i designer di Milano Roberto Lucci e Paolo Orlandini, che collaborano con il gruppo bolognese da 25 anni.

Scarica Pdf

EQ: dalle cucine ai grattacieli una rivoluzione contro l'inquinamento

(Un'immagine della stazione di Parigi Gare du Nord, alla cui realizzazione ha contribuito Quarella SpA)

L’inquinamento atmosferico, emergenza planetaria, non riguarda solo gli spazi aperti, urbani o extraurbani. Recenti studi americani indicano che l’inquinamento dell’aria può essere anche cinque volte maggiore in un ambiente chiuso. Una risposta concreta al problema arriva dal leader mondiale nei lapidei compositi Quarella SpA con EQ EcoAactive, il nuovo rivoluzionario prodotto dotato di nanotecnologia al titanio che oltre ad abbattere l’inquinamento ha anche proprietà che lo rendono antibatterico, antimuffa e super-idrofilico. Se i primi dati sperimentali infatti saranno confermati, EQ non solo consentirà di avere gli interni delle abitazioni e degli spazi pubblici più salubri ma renderà anche l’aria che respiriamo nelle vie delle nostre città più pulita contribuendo sensibilmente a rendere le nostre metropoli eco-compatibili. L’applicazione di EQ, infatti, è universale: dall’arredo bagno e cucina alla copertura di superfici - pavimenti e pareti - di grandi strutture come ospedali, aeroporti, centri commerciali, grattacieli, metropolitane fino alla pavimentazione di vie e piazze.

Scarica Pdf

Giulietta & Romeo, il fascino di un design hotel a Venezia

(La camera Gold del design hotel Giulietta & Romeo)

Nasce da un’intuizione di Alberto Apostoli il design innovativo del nuovo hotel Giulietta & Romeo della catena Bertoli Resort a Campo San Cassian a Venezia che si inaugura il prossimo marzo 2006. “Volevo segnare – dice infatti l’architetto – un momento di rottura rispetto alla tradizione alberghiera veneziana senza tuttavia eliminare gli elementi storici essenziali ed importanti dell’edificio, realizzando un hotel che non solo facesse da sfondo alla quotidianità degli ospiti che vi alloggiano, ma suggerisse loro un mood, un’atmosfera, delle emozioni con cui vivere il loro soggiorno”. La ditta Delta di Verona proprietaria degli spazi ha voluto dare fiducia a questa intuizione, affidando la progettazione generale dell’intervento - che comprende la ristrutturazione interna architettonica, l’impiantistica e l’interior design - allo Studio Apostoli & Associati. Che a partire da una pavimentazione nera e lucida - mantenuta nella forma pre-esistente insieme a serramenti, porte ed altri elementi decorativi importanti - ha voluto creare una vera e propria quinta scenografica con inserti luminosi a terra, boiserie laccate, parete a specchio e un’illuminazione particolarmente accentuata sugli elementi originali in pietra d’Istria - pozzo, portale, colonne doriche ecc..

Scarica Pdf

Il design italiano affronta il drago cinese

(Scorcio della città di Canton)

Se Canton (ora Guangzhou) è la porta della Cina meridionale, l’architetto e designer veronese Alberto Apostoli quella porta ha deciso di aprirla: “perché il gigante asiatico non è solo una minaccia commerciale, ma anche una grande opportunità”. E’ con questa filosofia che è stato inaugurata ufficialmente in ottobre una succursale dello Studio Apostoli & Associati nella città, una metropoli di 10 milioni di abitanti a 300 km. da Hong Kong la cui espansione urbanistica, commerciale ed industriale è tra le più importanti di tutta l’Asia. Partner dell’operazione Unichina Consulting, una struttura di professionisti veronesi e cinesi che fa capo a Unistudio e allo Studio legale Benedetti - Cenna-Pasetti di Verona, perché in un’ottica di consulenza globale e integrata offrire anche servizi commerciali, legali e amministrativi diventa essenziale per essere competitivi. “L’obiettivo – dice Alberto Apostoli – è costituire un punto di riferimento per quelle società italiane che intendono investire in Cina. E nello stesso tempo erogare servizi di architettura, design, comunicazione integrata e creatività italiana in genere alle numerose aziende cinesi che si stanno trasformando da terzisti a produttori autonomi, con propri marchi, filosofie e creatività”.

Scarica Pdf